top of page
  • Immagine del redattoreLorenzo Boni

Andare avanti a “toppe” o a “tappe” … che scelta fare?



Se lavori in una azienda forse ti sarà capitato di trovarti di fronte ad un bivio di questo tipo nella risoluzione dei problemi:

  • agire subito rapidamente attuando una soluzione temporanea di breve respiro che limita gli effetti del problema

  • prendersi il tempo e le risorse necessarie per arrivare ad una soluzione di più lunga efficacia

Quale è la scelta migliore da attuare?

Questo tema è stato trattato ed approfondito in una giornata che ho tenuto dedicata al Decision Making

Secondo l’approccio sistemico i problemi possono essere risolti a due livelli:

  • eliminando i sintomi – toppa

  • eliminando le cause – tappa

I sintomi sono l’evidenza del problema mentre le cause sono più in profondità ed occorre saperle indagare per comprenderle fino in fondo.

Eliminare i sintomi è più semplice, richiede meno sforzo, mentre eliminare le cause richiede più tempo, risorse ed energia.

Perché allora impegnarsi a risolvere le cause?

La motivazione risiede sempre nell’archetipo sistemico dove, come si vede in fotografia, ogni soluzione sintomatica porta a degli effetti collaterali tali per cui il problema si aggraverà fino al punto da rendere inefficace ciò che si è fatto sino a quel momento.

Qualche esempio concreto di vita aziendale …

  • Basso fatturato – vendere di più agli stessi clienti (toppa) o trovare nuovi clienti (tappa)?

  • Produttività non adeguata – aumentare le ore lavoro (toppa) o migliorare l’efficienza degli impianti (tappa)?

  • Superlavoro – più ore in ufficio (toppa) o delegare e supportare la crescita dei collaboratori (tappa)?

Stategia bi-fase

Nella mia esperienza una buona ed efficace strategia che talvolta può essere utilizzata è quella di agire con una soluzione rapida che dia il tempo di realizzare anche quella definitiva senza incorrere in momenti di blocco o di fermo.

Per chi desiderasse approfondire gli argomenti il mio invito è quello di leggere “The Fifth Discipline – Peter M. Senge” un libro che ho trovato davvero molto interessante e ricco di spunti per il lavoro e per la vita!





0 commenti

Comments


bottom of page